sabato 5 gennaio 2013

La befana vien di notte...





Anche quest’anno la Befana
Ruberà ogni festa
con la sua vecchia sottana
e il cappellaccio sulla testa

Cara vecchia quando parti
Butta dentro al tuo fagotto
La tristezza coi suoi sguardi
E le lacrime in un botto

Si perché, se non lo sai,
Sono tanti i poveracci
Che hanno solo tanti guai
Poco cibo e quattro stracci...


Sono scalzi i loro piedi,
e chissà se hanno un tetto
si, però, quando li vedi,
volti il capo e tiri dritto

non ti chiedo, nella tua notte
di elargir chissà che cosa,
tu le scarpe le hai già rotte:
basta un futuro un po’più rosa

un sorriso ad un bambino
la speranza ai disperati
a chi ha fame un bel panino
tanta acqua agli assetati

forse è troppo, in verità,
proprio tanto sto chiedendo:
ma non è dura povertà
se aiutiamo sorridendo!

Nel frattempo, la mia calza,
che ho appeso sopra al cuore
puoi colmarla di speranza
per un domani assai migliore.



...ho appena finito le calze per la befana, vi allego un breve tutorial.
Ciao!




Occorrente:
juta colorata
feltro cm 1,5 o pannolenci colore nero
filo per ricamo nero
filo in tinta per macchina da cucire
Sagome calza befana ( scaricale qui)



Ritagliare le sagome della calza sul tessuto.
Ritagliare su feltro le toppe dei piedi, il risvolto e la striscia per appendere la calza.


Appuntare le toppe in pannolenci e cucire con il filo da ricamo a punta filza.
Unire le due parti in tessuto e cucire a cm 0,5 tutto intorno.
Consiglio di rifinire la cucitura, la iuta si sfilaccia facilmente.
 
 
 Rivoltare il lavoro.
Ripiegare il risvolto in pannolenci e cucire dal lato stretto a cm 0,5.


Unire il risvolto in pannolenci alla juta rovescio contro rovescio inserendo il gancio in feltro tra i due tessuti e cucire a cm 0,5. Rifinire la cucitura.
 Rivoltare e rifinire con punto filza la parte alta del bordo.

Ecco la calza pronta da appendere!!
Evviva la Befana!!

A presto su creareecucire.blogspot.it

Silvy



Pin It button on image hover